AL DIRETTORE GENERALE ASSESSORATO SANITÀ: RISPETTO PER OPI CI

AL DIRETTORE GENERALE ASSESSORATO SANITÀ: RISPETTO PER OPI CI

PROT. 1043 del 17 Novembre 2022

AL DIRETTORE GENERALE ASSESSORATO GENERALE ALLA SANITA’

Gentilissima, siamo convintamente sostenitori che su salute e sanità pubblica una fattiva sinergia tra la Direzione Generale dell’Assessorato alla Sanità e l’Ordine Professioni
Infermieristiche Carbonia Iglesias è interesse della collettività e dello stesso Assessorato alla Sanità.

Apprendiamo, in controtendenza, di una Sua convocazione ad excludendum degli Ordini Professionali sulla tematica dell’Infermiere di Famiglia che impatta anche per il territorio del Sulcis
Iglesiente che insiste sotto l’egida di ASL 7.

Poiché sulla formazione, sulla funzione e sul ruolo dell’IFeC ci siamo spesi sin da tempi non sospetti in documenti pubblici e per il relativo Master presso AUSI Iglesias in collaborazione con UniCa, poi non realizzato per l’intervenuta fase pandemica, ritenendo irrinunciabili:

– le prerogative dell’istituzione che rappresentiamo

– il rispetto del principio di universalità e appropriatezza delle azioni politiche

– la garanzia delle pari opportunità e di trattamento tra Assessorato e Ordini

– l’equità nell’accesso alle attività dell’Assessorato alla Sanità in tutte le sue articolazione

chiediamo l’annullamento immediato della convocazione in trattazione e di calendarizzare un nuovo appuntamento in data da destinarsi, che non possa essere quella del 23 novembre pv e
che ricomprenda lo scrivente Ente Pubblico Sussidiario dello Stato vigilato dal Ministero Salute.

Quanto sopra nell’esclusivo interesse dei 127mila abitanti del Sulcis Iglesiente e dei 900 professionisti sanitari infermieri e infermiere iscritti all’Albo OPI Carbonia Iglesias.

Cordialmente

Per il Consiglio Direttivo firmato il Presidente dell’Ordine
infermiere Graziano Lebiu