ATTO AZIENDALE ASL 7 SULCIS IGLESIENTE, PARTE I°

ATTO AZIENDALE ASL 7 SULCIS IGLESIENTE, PARTE I°

PROT. 960 del 27 Ottobre 2022

ALLA DIREZIONE GENERALE ASL 7 SULCIS IGLESIENTE

ALLA CONFERENZA TERRITORIALE SANITARIA E SOCIO SANITARIA

AI SINDACI PRESIDENTI DEI DISTRETTI

OGGETTO: ATTO AZIENDALE ASL SULCIS IGLESIENTE 2022

Gentilissimi in indirizzo,

premesso

che in vista dell’adozione dell’Atto Aziendale, con termine ultimo individuato per il 30 Novembre pv, non siamo pregiudizialmente ostili verso nessuna delle determine poste o che saranno poste in essere in ASL 7 Sulcis Iglesiente, condividiamo con voi che si possono rafforzare eventuali contenuti dell’Atto Aziendale prossimo venturo non estraniando dal confronto nessuno degli attori e degli autori della sanità di riferimento, e sin d’ora auspicando il buon fine delle intenzioni, degli indirizzi, degli impegni che si andranno ad assumere.

Il  principio del “prendersi cura” è introdotto da tempo nella cultura professionale infermieristica e “prendersi cura” è da intendersi anche questa nota in cui l’Ordine responsabilmente manifesta attenzioni per le sorti dell’Asl 7 Sulcis Iglesiente.

Per questo motivo ci pregiamo di richiamare la vostra attenzione per recepire alcuni spunti tra ciò che politicamente si sviluppa e si propone sulla sanità pubblica dall’osservatorio dell’Ente Ordinistico Professioni Infermieristiche Carbonia Iglesias, perché una fattiva sinergia tra istituzioni è interesse della collettività, e ad essa dobbiamo sempre riferirci nelle ns. rispettive prerogative.

Nel merito delle linee di indirizzo

Con la Legge Regionale n. 24/2020 è stata istituita Azienda Socio-Sanitaria locale ASL 7 Sulcis Iglesiente, delineando, nelle intenzioni, per il 23 comuni e i 127mila abitanti un modello di organizzazione del Servizio Sanitario Regionale più vicino ai bisogni della popolazione.

Le scelte strategiche, motivazionali e gestionali per raggiungere effettivamente il più vicino possibile i cittadini ed i loro bisogni garantendo loro migliori livelli di assistenza sanitaria sono e restano prerogativa della Direzione Generale ASL 7 Sulcis Iglesiente per mezzo dell’atto aziendale, in quanto dotata di personalità giuridica pubblica e autonomie tali da consentirle di ben governare i processi amministrativi e complessivamente le Strutture ed i servizi sociosanitari.

Una azione quindi centrale e totalizzante sull’organizzazione dei servizi e sulla verifica dell’effettiva rispondenza ai bisogni della popolazione, del perseguimento degli obiettivi e delle scelte amministrative, tecniche e gestionali.

Per quanto ci compete, ci premono sin d’ora sia la previsione che l’effettiva realizzazione del rispetto del principio di universalità e appropriatezza delle risposte istituzionali alle domande di salute, delle pari opportunità, dell’equità nell’accesso alle cure, dell’integrazione tra assistenza territoriale e ospedaliera e non di meno tra assistenza sociale e sanitaria.

Sul coinvolgimento dei cittadini, degli operatori e degli utenti del SSN in ASL 7

Se le questioni concernenti la salute e i diritti fondamentali delle persone e della collettività sono considerate davvero centrali e se meritano di essere valorizzate ed essere mezzo per realizzare gli obiettivi, non possiamo non evidenziare che ad un mese dal termine ultimo per l’adozione dell’atto aziendale, non rileviamo alcun responsabile coinvolgimento di cittadini,  professionisti sanitari, utenti, dipendenti, portatori di interesse, istituzioni che non siano gli Enti Locali del territorio che insiste in ASL 7 Sulcis Iglesiente per contribuire ognuno per la propria quota parte alla stesura definitiva della miglior previsione e testo possibile dell’Atto Aziendale, tra le righe del quale devono inserirsi anche le politiche del personale, che avranno impatto importante soprattutto a livello territoriale, e per il quale impatto non possiamo restare a guardare.

Essendo incontrovertibile il contributo al recupero della centralità del paziente quale fattore di produttività con le specificità e il valore dell’infermieristica nel processo di assistenza, non può essere posto in essere alcun atto aziendale senza gli attori dell’assistenza e dell’organizzazione del lavoro al posto giusto e valorizzati, e anche per questa evidenza non possiamo esimerci, oggi e con questa nota, dal contribuire.

L’Atto Aziendale ASL 7 Sulcis Iglesiente definisce l’ordinamento interno dei servizi e delle strutture aziendali e le risorse professionali da assegnarvi, e l’Ordine si assume sin d’ora l’onere di remare nella direzione dell’Atto Aziendale qualora ve ne siano i presupposti, e per l’attualità, la pregnanza e le ricadute complessive dello stesso ed in quanto coinvolti direttamente come professione in tutti i 23 comuni, per gli assistiti e per gli utenti fruitori dei servizi e delle prestazioni poste in essere in ASL 7 Sulcis Iglesiente e nella sanità privata, ci misuriamo con Voi per i cittadini in quanto ci consideriamo istituzione non marginale nel territorio della ex provincia del Sulcis Iglesiente.

Conclusioni

Chiediamo alle illustri SSLL in indirizzo di essere con ogni consentita urgenza convocati e auditi per presentarVi  entro il termine ultimo per la stesura dell’Atto Aziendale il documento con le proposte dell’Ordine, dal quale poter estrapolare i contesti che possono essere sostenuti e ricompresi, e ragionando sul complessivo del nostro e del vostro punto di prospettiva.

Non pervenendoci alcun coinvolgimento istituzionale ufficiale, ci riserviamo di condividere comunque le determine dell’Ordine Infermieristico che vi avremmo suggerito di valutare.

Commenteremo successivamente l’Atto Aziendale ASL 7 Sulcis Iglesiente definitivo.

Cordialmente

Per il Consiglio Direttivo, firmato il Presidente Graziano Lebiu

su atto aziendale asl 7 sulcis iglesiente 2022 parte I