SE IL CTO PIANGE, IL SIRAI NON RIDE

SE IL CTO PIANGE, IL SIRAI NON RIDE

SABATO 2 LUGLIO 2022 DALLE ORE 7,00 ALLE ORE 9,00 , ALL’INIZIO DEL TURNO DI LAVORO, SI TERRÀ UN FLASH MOB ISTITUZIONALE E SIMBOLICO ORGANIZZATO DALL’ORDINE DI FRONTE AL L’INGRESSO DEL PRONTO SOCCORSO DEL PO SIRAI DI CARBONIA.

 Nonostante le criticità e l’emergenza nell’emergenza che stanno continuando ad imperversare in ASL Sulcis, il sistema salute regge all’onda d’urto per la capacità di importanti risposte della professione infermieristica e delle professioni sanitarie e di supporto, a Carbonia come ad Iglesias, negli ospedali come nel territorio, e finanche nella sanità pubblica ed in quella privata.

 Un impegno trasversale e sottotraccia da parte di molte infermiere, infermieri, infermiere pediatriche, coordinatrici e coordinatori, che riuscendo a fare fronte comune direttamente sul campo di battaglia e negli ambienti di lavoro, provano a superare la tempesta quasi perfetta che attanaglia le popolazioni del Sulcis Iglesiente in tema di domanda di cure e assistenza.

 Dopo aver espresso in più circostanze vicinanza e solidarietà ai colleghi del PS e del Blocco Operatorio del Cto Iglesias, è doveroso e necessario l’atto pubblico a tutela dei diritti di salute dei cittadini anche manifestando nell’altra faccia della medaglia, il PS Sirai Carbonia, per affermare ancora una volta la centralità e l’importanza di tutta la Asl Sulcis nessun servizio escluso, per il dovere di proseguire una reazione di orgoglio civico e politico a fronte dei disservizi che si susseguono tra i PPOO di Iglesias e Carbonia, ma non solo, e che impattano anche sulla qualità della vita lavorativa delle professioni che mai come in questo momento stanno appunto mantenendo vivo il sistema sanitario aziendale e meritano quindi di essere tutte, e ovunque, ascoltate e valorizzate .

 Invitiamo le infermiere e gli infermieri e i coordinatori infermieristici ad aderire al flash mob dalle ore 7,00 alle ore 9,00 di sabato 2 luglio nello spazio antistante l’ingresso del Pronto Soccorso del Sirai.

 Da più parti si rivendicano reti, sinergie, collaborazioni, condivisioni, rispetto dei ruoli e delle ragioni di ognuno, poi alla prova dei fatti con uno scomposto scatto in avanti si tende al primato di uno sugli altri, che vanifica anche le migliori intenzioni.

 Noi cerchiamo di distinguerci.