SUI DIRITTI DEI PAZIENTI DIALIZZATI E SUL RUOLO DELL’ORDINE

SUI DIRITTI DEI PAZIENTI DIALIZZATI E SUL RUOLO DELL’ORDINE

CarboniaIglesias 03 Gennaio 2020, prot. 13/20

AL DIRETTORE ASSL CARBONIA

ALL’ASSESSORE REGIONALE ALLA SANITA’

AL DIRETTORE SC DIALISI PO SIRAI

OGGETTO: COMUNICAZIONI

 

Gentilissimi, apprendiamo con inquietudine dai media locali che gli assistiti ASSL Carbonia che ricorrono alla Dialisi Notturna presso la struttura complessa del PO Sirai di Carbonia, sarebbero costretti alle terapie dialitiche in condizioni termiche non ottimali a causa del protrarsi di guasti non meglio precisati dell’impianto di climatizzazione degli ambienti di lavoro e di cura dedicati.

 

Se fosse confermato, riteniamo tale evenienza irrispettosa dei diritti del cittadino-assistito a ricevere cure adeguate e conforto dal complesso del suo stato di trattamento e ospedalizzazione.

 

Sottolineato ai sensi e per effetto degli art. 31, 32, 34, 38 e art. 46 del Codice di Deontologia Infermieristica 2019, che esercitiamo la rappresentanza istituzionale con dignità, correttezza e trasparenza, che utilizziamo espressioni e che adottiamo comportamenti che sostengono e promuovono il decoro e l’immagine della comunità professionale del Sulcis Iglesiente e nell’interesse anche dei cittadini e della stessa ASSL Carbonia, che concorriamo alla valutazione del contesto organizzativo, gestionale e logistico in cui si trova la persona assistita per tutelarla, che promuoviamo le migliori condizioni di sicurezza della persona assistita, che segnaliamo agli organi competenti attività clinico assistenziali con alti livelli di criticità e inappropriate,

 

siamo a chiederVi

 

di portare a nostra conoscenza se effettivamente sia sussistente la denuncia dell’APENT a mezzo media, quindi se corrisponda al vero quanto ivi contenuto e quali azioni di recupero siano poste eventualmente in essere dalle SSLL in indirizzo per ricreare la situazione più favorevole al proseguo della continuità assistenziale e terapeutica nel rispetto del mandato istituzionale e professionale degli aventi causa per la tutela dei diritti del cittadino dialitico notturno, ma non solo notturno evidentemente, presso il PO SIrai Carbonia.

 

Comunichiamo che Lunedì 6 Gennaio dalle ore 20,00 nell’atrio all’ingresso della Dialisi PO Sirai Carbonia manifestiamo con la nostra presenza solidarietà ai cittadini-pazienti in procinto di essere sottoposti al turno notturno di terapie dialitiche nelle condizioni sopra descritte e dagli stessi denunciate. Medesima solidarietà è da esprimersi ai colleghi infermieri e al personale medico che restano al fianco dei loro assistiti nell’esatto contesto patito e rappresentato.

 

Tanto ritenevamo di portare a vostra conoscenza.

 

Per il Consiglio Direttivo, il Presidente  OPI Carbonia Iglesias Graziano Lebiu

OPI 13 dialisi notturna